Notizie

 

*****************************************************************

Come segnalato in altre pagine di questa medesima cartella di rete - presentazione e ultimo numero, alle quali è possibile collegarsi direttamente - sono riportate le indicazioni redazionali dovute alla necessaria trasformazione del bimestrale in trimestrale, dopo vent'anni ininterrotti. A questo proposito ci scusiamo con i lettori per il ritardo dell'aggiornamento del sito, dovuto anche a coincidenti contrattempi personali; con il 2007 abbiamo cominciato a mettere in rete il numero precedente del trimestrale saltando così ogni volta soltanto il collegamento dell'ultimo numero (si conserva dunque un intervallo analogo al precedente, ora un trimestre per l'altro).

Con riferimento alla crisi del dollaro è stato recuperata, a es., una vecchia relazione inedita, tenuta all'inizio del 1994 all'istituto per gli studi orientali dell'università di Napoli, da Gianfranco Pala, Il crollo del muro di carta, che è stato ora tardivamente messo in rete dato il carattere attuale della scoppio della bolla speculativa del dollaro di carta. È stato ora messo in rete, in memoria di Michele Tucci, un vecchio breve articolo da lui scritto (in collaborazione con Gianfranco Pala), pubblicato su Note economiche, Siena 1980, Un algoritmo semplice per il calcolo dell'autovalore (già presente tra le indicazioni delle pubblicazioni di Pala ma ancora non passato con il lettore ottico, e perciò ora messo in pdf a causa delle formule matematiche non leggibili come testo). Inoltre, abbiamo indicato specificamente e segnalato ripetutamente nella forma cartacea, tutti i Segnalibro dei numeri usciti fino al no.119 del giugno 2007, proprio col quale aforisma marxiano si chiude il volumetto; essi sono stati infine raccolti, con diversi criteri di contenuto e non cronologici, e pubblicati a stampa per le edizioni la Città del Sole di Napoli, con il titolo I segni della contraddizione, una "costellazione di aforismi" per pensare e riflettere (di cui è qui in rete la presentazione); per le stesse edizioni sono usciti recentemente di Maurizio Brìgnoli, Breve storia dell'imperialismo, e di Elisa Massimiani - Ramona Desole, Cara salute ... – imperialismo sanitario: mancanza di farmaci e malattie dimenticate (pp.248, €.16). Abbiamo pubblicato in rete di Calamita & Zanlungo, La bibliografia italiana sulla Comune di Parigi, appendice all'articolo degli stessi autori, Il tempo delle ciliegie - i centoquarant’anni della Comune di Parigi, pubblicato nel no.135 della rivista (in uscita a giugno 2011).

Segnaliamo in rete http://controinformazion.wordpress.com/, uno strumento che nasce per adattare la necessità di contrastare il quotidiano capovolgimento delle notizie che i consueti organi di dis\informazione continuano a proporre sempre con maggiore insistenza. La conoscenza è alla base della coscienza di classe e, per questa ragione appare di fondamentale importanza offrire opportunità di informazione e dunque di formazione al maggior numero di lavoratrici e lavoratori possibili. In esso sono pubblicati articoli, contributi, riflessioni o semplici notizie che normalmente la censura attuale cela o distorce completamente. La pagina è curata e verificata da Francesco Schettino, redattore della nostra rivista la Contraddizione.

Inoltre segnaliamo che La Città del Sole di Napoli info@lacittadelsole.net ha ripreso le pubblicazioni delle Opere complete di Marx ed Engels con i 18 volumi mancanti. Il primo di essi - il XXII è già reperibile - contiene gli scritti sulla guerra franco-prussiana e la Comune di Parigi, oltre a scritti minori in nome dell’Internazionale e i discorsi alla conferenza 1871 (pp.960, €.75). Anche presso la nostra rete, oltre naturalmente collegandosi alla stessa casa editrice, si può consultare il suo nuovo catalogo generale.

Inoltre siamo lieti di far sapere che finalmente è stata messa in rete a www.criticamente.com la prima parte delle Teorie sul plusvalore di Marx. La seconda parte verrà messa in rete al più presto. Il sito consentirà quindi a chi vuole di poter disporre dei maggiori lavori di Marx [per ulteriori informazioni rivolgersi al curatore, Pierattilio Tronconi, tronconip@tiscali.it].

Da parte nostra sono state comunque aggiornate a tutt'oggi, come di consueto, le rubriche Quiproquo e Segnalibro stessa (quest'ultima con una sua nuova presentazione generale), rubriche le quali, si ricorda, sono sempre aggiornate all'ultimo numero pubblicato; così come anche per i due indici della rivista stessa, l'indice generale per numero e l'indice degli autori (il primo dei due indici, quello generale, ha anche i necessari collegamenti agli articoli pubblicati e finora disponibili, relativi alle precedenti annate complete della rivista dal 1991, no.21 in poi, fino a oggi).

Ricordiamo le segnalate pagine dedicate a Qualche tema (reati degli Eletti nelle assemblee nazionali ed europee, ecc. e quanto scrivemmo in passato sui "protagonisti" delle prossime elezioni politiche). Sono state apportate anche altre precisazioni alle connessioni con altre cartelle della rete, per le quali si dà una brevissima descrizione di massima; restiamo in attesa di più puntuali segnalazioni per ogni possibile indicazione da mettere in rete.

Per i motivi a suo tempo segnalati, dovuti alla necessità di lettura ottica dei testi stampati ma non ancora disponibili in nessun formato elettronico (tranne alcune eccezioni sporadiche precedenti e quindi per il momento non incluse sistematicamente nel fascicolo cle riguarda), come detto è stato possibile finora risalire solo al no.21 dell'annata 1990 della Contraddizione (che cercheremo di completare quanto prima); è però sempre consultabile l'indice completo dettagliato per tutti i numeri usciti; sono gradite, come avvenuto, segnalazioni di eventuali altre piccole sviste.

______________________________

A questo proposito si ripetono alcune precisazioni:

- con l'attuale immissione in rete, che arriva già a coprire oltre l'80% dei numeri usciti, si sono esauriti tutti quelli disponibili in un formato di scrittura elettronico compatibile con quelli attualmente in circolazione (programmi della commercialissima serie "word" dell'onnipresente "microsoft", e anche quelli più vecchi (generalmente ws2000); alcuni errori automatici di conversione sono possibili.

- viceversa, la prima ventina di numeri non è stata neppure composta o elaborata elettronicamente, ma solo con macchine da scrivere; perciò quei numeri saranno disponibili solo quando si potranno "scandagliare" con lettore ottico e dopo una loro necessaria revisione e correzione che richiederà ulteriore tempo;

- anche a regime, come detto, per rispetto della circolazione cartacea, i numeri della rivista saranno via via messi in rete solo al termine della loro distribuzione materiale cartacea.

****************************************

Un'ulteriore precisazione: i documenti più lunghi così come i numeri della rivista (superiori mediamente a 100 kb), per comodità e rapidità del loro uso, sono stati messi in rete in formato *.zip; si noti, in ogni caso che, qui come in altre pagine in rete in questa stessa cartella, la lunghezza in kb è puramente indicativa e non corrisponde al tradizionale numero di caratteri, poiché dipende notevolmente dalle forti differenze di programma elettronico usato. Per aprire un documento o una cartella, ancora in formato *.zip, basta scaricarli sul disco fisso del pc – rispondendo "sì" alla domanda che in genere viene fatta – e poi applicarvi un qualsiasi comune programma di "estrazione" (eventualmente, facendo semplicemente doppio clic sull’icona del file *.zip scaricato); si avranno così tutti i documenti, o separatamente quelli contenuti nella cartella, a es. gli articoli di ciascun numero della rivista, nel formato originale *.rtf (o *.doc, qualora contenga grafici o caratteri speciali) o *.htm, tutti indistamente, anche questi ultimi, apribili coi programmi doc (a es. winword) e pronti per un’eventuale stampa immediata; in particolare i documenti - come il quiproquo e i segnalibro - di cui si è scelto il formato htm, anche se ovviamente più lungo del formarto compresso zip, perché così si possono anche cercare singole parole presenti nei testi con qualsiasi "motore di rierca" (cosa impossibile per il formato*.zip), in maniera da potere perciò facilmente scaricare o stampare i testi che interessano.

****************************************

aggiornato al 9 giugno 2011

indietro