QUIPROQUO

i nodi e la scrittura

_______________________________________________________________________________________

 

Nella remota antichità

governarono stringendo nodi,

in epoca successiva i santi

li sostituirono con la scrittura.

Lu Hsün - da I Ching

_______________________________________________________________________________________

per la critica del senso comune nell'uso ideologico delle parole

_______________________________________________________________________________________

Presentazione

La piccola enciclopedia marxista qui presentata ha già superato i 220 lemmi per più di 160 "voci" (con diverse varianti). Ma, ovviamente, i termini trattati crescono in continuazione. Le pagine a questa collegate contengono i testi – naturalmente "in divenire" – dei Quiproquo pubblicati sulla rivista la Contraddizione, a partire dal no. 34 del febbraio 1993, in una rubrica dall’omonimo titolo Quiproquo. Tale rubrica fu pensata per esprimersi, come esplicitamente scritto, "per la critica del senso comune contro l’uso ideologico delle parole" che viene perpetrato dal potere borghese e dall’ideologia dominante.

L’esigenza di questa rubrica è sorta per la richiesta di chiarimento sulle cattive interpretazioni messe in circolazione nel cosiddetto "senso comune", sia su parole di uso generale, sia su termini derivati, spesso assai azzardatamente, dal marxismo. In effetti, l’attuale grave smarrimento della conoscenza di massa perfino dei più elementari fondamenti autonomi delle critica marxista caratterizza l’"asinistra" odierna (soprattutto quella che si vuole "politica", essendo quella "teorica" tragicamente pressoché vuota). In questo desolante contesto, che attanaglia praticamente l’intera "sinistra", sempre meno o per nulla "marxista", si ritiene che la base formativa offerta dalla presente raccolta di voci enciclopediche meriti un’attenzione ben maggiore di quella riservatale, poiché cerca proprio di colmare quei vuoti attraverso uno studio approfondito delle varie tematiche d’attualità affrontate.

L’occasionalità della genesi bimestrale delle voci enciclopediche si rileva interamente dalla loro stesura: sia nella loro "scelta" perlopiù, appunto, necessitata, anche dal merito contingente di riferimenti d’attualità delle voci stesse, scelta né sistematica né esaustiva; sia nello stile assai difforme utilizzato per esporle, e dunque per niente omogeneo e non senza ripetizioni. Quindi, da un lato, si sarebbero potute individuare, per una loro corretta spiegazione, tante altre "parole" diverse; ma anche quelle testualmente "mancanti" si ritrovano comunque disseminate assai spesso in molte altre "voci", o addirittura indicate come "sottotitoli" (tuttavia ci sarà di certo l’occasione specifica di trattarle direttamente, anzitutto sulle pagine della rivista, e, in séguito, per integrare eventualmente questa piccola enciclopedia). D’altro lato, anche le voci esposte si sarebbero potute scrivere in mille maniere differenti.

Ciò che rimane fermo, e accomuna tutte le voci, è l’intento basilare di rifarsi – pur nelle molte svariate maniere – al tipo di critica ispirata a Lu Hsün. Tutte le voci sono esposte seguendo questo medesimo criterio – di critica all’egemonia della scrittura e della comunicazione sul senso comune delle "nuove plebi" – sia nei casi di estensione più o meno originale delle voci, sia in quelli della "riscrittura" e della collazione dai testi classici (in primo luogo di Marx) o della quasi diretta riproposizione di essi.

Ovviamente, gli stessi testi, ma ognuno diversamente assortito con un altro paio di "voci" in media, si trovano anche in ciascun numero della rivista (dal no.34 in poi, come detto). Qui esse si ripresentano tutte insieme come "piccola enciclopedia marxista" (per le ragioni esposte) e in ordine alfabetico, come si conviene a ogni "enciclopedia", grande o piccola, convenzionale o atipica, reale o virtuale che sia. Per maggiore comodità di reperimento "cartaceo", è apposto dopo la \ il numero della rivista su cui originariamente ciascun lemma è apparso. Le "voci", pur se esposte in maniera assai diversa tra loro, com’è facile riscontrare, presentano tuttavia al loro interno dei rinvii convenzionali di lettura – contrassegnati, come di consuetudine, dal simbolo di freccia a sinistra – spesse volte riferentisi ai "sottotitoli". (Analogamente a quanto occorre per gli altri articoli pubblicati dalla rivista, sono possibili errori e sviste, soprattutto queste dovute alla conversione da altri programmi elettronici di scrittura: i lettori che eventualmente li rilevino, sono invitati a segnalarli).

Riteniamo che tutto questo garantisca sufficientemente quell’unità culturale critica che è ricercata nel presente libello virtuale. Diciamo virtuale poiché – al pari dei segnalibro – non essendoci, finora, alcun editore reale di "carta stampata" che abbia deciso di pubblicare questa "piccola enciclopedia", rimaniamo in attesa di eventuali simili proposte. Nel frattempo, chiunque voglia fruirne, personalmente o per riferimenti parziali (del resto come per ogni altro scritto di queste pagine di rete) può farlo, menzionando solo le fonti, sia informatiche sia cartacee.

Nell’intera piccola enciclopedia, le iniziali di coloro che, direttamente o indirettamente, hanno fornito il materiale, necessario per la stesura completa dell’opera, corrispondono (in ordine alfabetico) ai nomi seguenti: (v.a.) = Vincenzo Accattatis -- (t.a.) = Theodor W. Adorno -- (al.b) = Alessandro Bartoloni -- (b.b.) = Bertolt Brecht -- (m.b.) = Maurizio Brignoli -- (a.b.) = Antonio Brillanti -- (r.b.) = Roberto Bugliani -- (n.b) = Nikolaj Bukharin -- (gf.c.) = Gianfranco Ciabatti -- (a.c.) = Alfonso Ciuffini -- (k.vc) = Karl von Clausewitz -- (s. d’a) = Salvatore d’Albergo -- (a.ds) = Antonio Di Simone -- (m.d.) = Maurizio Donato -- (f.e.) = Friedrich Engels -- (c.f.) = Carla Filosa -- (f.f.) = Franco Fortini -- (pp.f.) = Pierpaolo Frassinelli -- (l.g.) = Luciano Gallino -- (n.g.) = Nevio Gàmbula -- (m.g.) = Massimo Gattamelata -- (v.g.) = Vladimiro Giacchè -- (p.g.) = Pietro Grifone -- (h.g.) = Henryk Grossmann -- (g.w.f.h.) = Georg Wilhelm Friedrich Hegel -- (j.h.) = John Hobson -- (m.h.) Max Horkheimer -- (i.k.) = Immanuel Kant -- (a.l.) = Antonio Labriola -- (o.l.) = Ottavio Latini -- (v.l.) = Vladimir Lenin -- (r.l.) = Rosa Luxemburg -- (m.t.t) = Mao Tse-tung -- (k.m.) = Karl Marx -- (gf.p.) = Gianfranco Pala -- (a.p.) = Anton Pannakœk -- (f.s.) = Francesco Schettino -- (n.s.) = Nicola Simoni -- (s.t.) = Simona Tomassini -- (a.v.) = Andrea Viani -- (p.v.) = Pol Vice . Hanno collaborato anche Elena D'Agosto e Lorenzo Neretti.

Trattandosi di una serie di testi in forma di "dizionario" è più significativo poter cercare termini utilizzati all'interno di ciascuna voce; siccome il formato compresso *.zip non permette l'individuazione automatica tramite rete di parole contenute nei testi stessi, le "voci" in questo caso sono state messe in formato *.htm: Si è suddiviso per ora il "dizionarietto" in otto parti: a-cap; cen-cri; d-giu; gov-lot; m-n; o-q; r-soc; sol-z. Così si rende possibile, con un qualsiasi motore di ricerca di rete (come, a es, google), estendere la ricerca stessa ai termini che compaiono entro le diverse "voci", permettendo una loro più agevole reperibilità. Come in altre pagine in rete nella nostra cartella, è riportata la lunghezza in kb dei "volumi" (si noti, tuttavia, che essa è puramente indicativa e non corrisponde al tradizionale numero di caratteri, poiché dipende notevolmente dalle forti differenze di programma elettronico usato). Successivamente, le nuove "voci" verranno via via inserite in ordine alfabetico secondo la lettera iniziale. Spesso il "sottotitolo" è illustrativo del carattere che assume la "voce" principale, per ciò stesso a volte reiterata, in quanto tale, in successive emissioni. Analogamente per i segnalibro I segni della contraddizione, la medesima cosa è fatta con il formato non compresso *htm dei segnalibro.htm - in tale maniera direttamente rintracciabili.

Le "voci" del Quiproquo finora disponibili sono qui appresso elencate, in ordine alfabetico, nei rispettivi raggruppamenti e suddivisioni.

 

A-Cap (htm - 386 kb)

A- anti- (ateismo, anticapitalismo) \ 38

Accumulazione \ 88

Acronimi \ 105

Acronimi # 2 \ 106

Adulterazione (frodi e salario) \ 73

Alienazione # 1 (lavoro salariato) \ 91

Alienazione # 2 (oggettivazione) \ 91

Alleanze \ 69

Alleanze # 1 (rovina di proletariato e classi medie) \ 131

Alleanze # 2 (rapporti reciproci di tutte le classi) \ 131

Alleanze # 3 (strati intermedi e “ceti” medi) \ 131

Anarchia (indifferenza in materia politica) \ 137

Anglicismi (terminlogia fuori luogo) \ 106

Aree valutarie \ 80

Aristocrazia finanziaria \ 69

Armamenti (ordine economico e violenza) \ 73

Astrazione \ 46

Attivismo (élan vital) \ 86

Autorità (anarchici e pacifisti) \ 137

Bimetallismo (doppia misura di valore) \ 90

Borghesia (formazione del mercato mondiale) \ 85

Borsa # 1 \ 76

Borsa # 2 (crisi e centralizzazione) \ 93

Capitale \ 39

Capitale finanziario \ 68

Capitale fittizio \ 49

Capitale monetario (prestito e interesse) \ 49

Capitale operante (capitale "lavorativo") \ 49

Capitale produttivo d’interesse (usura) \ 70

Capitale speculativo (critica della “rendita finanziaria”) \ 109

Capitali molteplici (forme di funzione) \ 75

 

Cen-Cri (htm - 336 kb)

Centralizzazione # 1 (attrazione di capitale già esistente) \ 65

Centralizzazione # 2 (credito e speculazione) \ 66

Centralizzazione # 3 (società per azioni) \ 93

Circolazione # 1 (comunicazione, velocità, scorte) \ 79

Circolazione # 2 (plusvalore e sovraproduzione) \ 79

Civiltà (superiorità dell'occidente) \ 113

Classe # 1 (definizione) \ 51

Classe # 2 (concetto e formazione) \ 51

Classi (analisi e composizione) \ 51

Colpi di stato e rivoluzioni (forme di insurrezione e rivolte) \ 135

Colpo di stato (frammento di storia contemporanea) \ 135

Comunicazione neocorporativa \ 47

Comunicazione postmoderna \ 51

Comunismo # 1 (ringraziamento per "comunismo ricevuto") \ 39

Comunismo # 2 (processo di trasformazione) \ 66

Comunismo # 3 \ 67

Concezione materialistica (dialettica della storia) \ 93

Conflittualità intercapitalistica (anarchia della produzione) \ 75

Consenso \ 47

Contratto di lavoro \ 59

Cooperative # 1 \ 67

Cooperative # 2 (produzione associata) \ 102

Corporativismo \ 36

Coscienza (i proprietari della coscienza) \ 50

Coscienza collettiva \ 47

Cottimo \ 35

Cottimo corporativo \ 35

Credito # 1 (origini storiche) \ 117

Credito # 2 (ricchezza sociale) \ 117

Crisi (sovraproduzione) \ 76

Crisi del lavoro (forza-lavoro e salario sociale) \ 138

Crisi e guerre # 1 (crollo del capitalismo) \ 96

Crisi e guerre # 2 (svalutazione e spese belliche) \ 96

Crisi monetaria (definizione generale) \ 76

Critica \ 48

 

D-Giu (htm - 580 kb)

Debito estero \ 77

Debito pubblico (alienazione dello stato) \ 52

Democrazia \ 92

Democrazia liberale (diritto naturale) \ 74

Democrazia sociale (comunismo critico) \ 74

Denaro (terza merce) \ 111

Denaro # 2 (capitale e reddito) \ 127

Denaro # 3 (come denaro: merce semplice) \ 127

Denaro come capitale (formula generale del capitale) \ 127

Denaro e forza-lavoro (Hic Rhodus, hic salta!) \128

Destra-sinistra \ 37

Dignità (parvenza salariata) \ 130

Dignità costituzionali (norme e ideologie) \ 130

Dirigenti # 1 (definizioni) \ 80

Dirigenti # 2 (salario d’amministrazione) \ 80

Diritto \ 65

Dis/occupazione \ 62

Dispotismo \ 84

Dittatura del proletariato \ 92

Divisione internazionale del lavoro (ripartizione del plusvalore) \ 82

Dominio (padronanza o potestà incontrastata) \ 113

Egemonia finanziaria (vicissitudini delle speculazioni) \ 110

Egualitarismo \ 41

Eroismo (rendere invisibile l'immiserimento) \ 114

Errore #1 (malattia del finito) \ 118

Errore #2 (tragico) \ 118

Esercito industriale di riserva \ 62

Esercito industriale di riserva #2 (lavoro stagnante, precario, irregolare) \ 121

Eufemismo (vergigna e ipocrisia) \ 104

Filantropia (misericordia del capitale) \ 102

Fiscalismo \ 60

Flexicurity (precariato "paretecipato") \ 122

Flessibilità # 1 \ 35

Flessibilità # 2 (orario di lavoro) \ 97

Flessibilità # 3 (diario postumo) \ 106

Fondazioni (banche) \ 91

Forza-lavoro \ 46

Genocidio (una "libertà" del profitto) \ 114

Giornata lavorativa \ 40

Giustizia # 1 \ 65

Giustizia # 2 \ 65

 

Gov-Lus (htm - 351 kb)

Governabilità (dieci tesi) \ 40

Guerra # 1 (forma della politica) \ 72

Guerra # 2 (nazioni e classi) \ 72

Guerra # 3 (aggressione imperialistica, movimenti) \ 95

Guerra # 4 (imperialismo neofascista) \ 95

Guerra # 5 (energia e petrolio) \ 101

Guerra di classe ("tigre di carta") \ 87

Imperialismo # 1 (radici economiche delle guerre) \ 78

Imperialismo # 2 (esportazione di capitale e speculazione) \ 78

Imperialismo # 3 (prestiti, materie prime) \ 88

Imperialismo Usa (guerra e rivoluzione industriale) \ 98

Imposte indirette (finanza imperialistica, spesa pubblica) \ 107

Ingraismo (se lo conosci, lo eviti) \ 36

Insurrezione (rivolte di popolo e lotte di classe) \ 135

Intellettuali # 1 (funzioni e decadenza) \ 80

Intellettuali # 2 (Tui) \ 87

Intifada (territori occupati) \ 87

Istruzione \ 61

Lavoro collettivo (capacità potenziale sociale) \ 126

Lavoro combinato (svuotamento della capacità lavorativa) \ 126

Lavoro improduttivo \ 56

Lavoro produttivo \ 58

Libera concorrenza \ 64

Liberismo \ 63

Libertà (denaro) \ 64

Libertà di stampa \ 64

Linguaggio # 1 \ 34

Linguaggio # 2 (controllo sociale) \ 50

Lotta di classe # 1 (aforisma) \ 61

Lotta di classe # 2 (definizione generale) \ 61

Lotta di classe # 3 (istituzioni internazionali) \ 103

Lusso (infinità e arbitrio) \116

 

M-N (htm - 347 kb)

Macchine # 1 (uso capitalistico) \ 55

Macchine # 2 (produzione di plusvalore) \ 56

Male e bene \ 83

Manifesto (partito comunista) \ 42

Manipolazione (da Guantánamo alle barzellette in tv) \ 113

Materie prime (imperialismo, monopoli) \ 101

Mediazione \ 37

Mercato \ 42

Mercato mondiale #1 (scambio ineguale) \ 82

Mercato mondiale # 2 (contraddizioni imperialistiche) \ 88

Merce \ 45

Microcredito (macrosfruttamento) \ 117

Militarismo (guerra e classe operaia) \ 101

Miseria o povertà (dalla fatalità alla coscienza) \ 115

Mondo (critica della "globalizzazione") \ 85

Moneta (prezzi e circolazione) \ 111

Moneta circolante (forme, M3) \ 124

Moneta e borsa \ 105

Moneta unica (corso dei cambi) \ 58

Monopolio # 1 \ 54

Monopolio # 2 (funzione storica) \ 68

Monopolio naturale \ 54

Morale # 1 (morale e potere) \ 81

Morale # 2 (morale di classe) \ 83

Morale # 3 (delinquenza) \ 85

Morale e classe (insegnamenti e aforismi classici) \ 133

Morale e criminalità (non separazione pubblico-privato) \ 133

Nazionalismo \ 71

Nazionalitarismo (imperialismo e stato) \ 106

Nazione \ 71

Necessità (riconoscimento e libertà) \ 83

Neocorporativismo \ 36

Neoliberismo # 1 \ 63

Neoliberismo # 2 (critica dell’imperialismo) \ 63

Nuovismo (precarietà del lavoro) \ 97

 

O-Q (htm - 350 kb)

Oggettivazione \ 55

Operai \ 61

Oro (moneta mondiale) \ 89

Pace perpetua (cosmopolitismo) \ 103

Parole (usi impropri, anglicismi, acronimi) \ 100

Partecipazione \ 37

Parvenza (aforismi) \ 95

Pauperismo #1 (grado dello sviluppo produttivo) \ 115

Pauperismo #2 (esclusione e non solo indigenza) \115

Pensioni (dizionario minimo per orientarsi) \ 99

Perestrojka \ 67

Piccola circolazione (capitale e forza-lavoro) \ 128

Plusvalore # 1 (circolazione e ripartizione) \ 71

Plusvalore # 2 (critica della concezione volgare) \ 79

Popolazione \ 60

Populismo \ 53

Positivismo #1 (ricette comtiane per l’osteria dell’avvenire) \ 134

Positivismo #2 (critica a una filosofia reazionaria) \ 134

Post-neo-marxismo \ 52

Potere (potere e morale) \ 81

Precariato (considerazioni generali) \ 121

Precariato # 2 (salario, schiavitù, operaio complessivo) \ 122

Prezzo di monopolio # 1 (trasformazione in rendita) \ 94

Prezzo di monopolio # 2 (extraprofitto) \ 94

Primo maggio \ 90

Prodotto del capitale totale (merce singola come aliquota della massa) \ 129

Produttività # 1 (definizione) \ 34

Produttività # 2 (salario e salario come "variabile indipendente") \ 35

Produttività #3 (valore e sfruttamento) \ 37

Produttività # 4 (servizi e pubblico impiego) \ 37

Professionalità (inquadramento unico) \ 44

Professionalità neocorporativa \ 34

Proprietà \ 62

Prostituzione (sfruttamento del lavoro) \ 68

Prostituzione generale \ 63

Pubblica utilità (nuova forma di produzione) \ 94

 

R-Soc (htm - 312 kb)

Rapporti di forza (egemonia dei rapporti di capitale) \ 41

Realität (realtà della "monarchia universale") \ 103

Reddito (denaro come denaro) \ 89

Referendum # 1 (plebiscito) \ 53

Referendum # 2 \ 77

Ricchezza (forza produttiva e accumulazione) \ 116

Risparmio \ 48

Rivoluzione (condizioni oggettive) \ 45

Rivolta (popolo, terrore e "civiltà") \ 101

Salario diretto (busta paga) \ 59

Salario minimo (valore della forza-lavoro) \ 57

Salario minimo garantito (reddito di cittadinanza) \ 57

Salario sociale reale \ 43

Schiavitù e salariato # 1 (abuso del termine neoschiavismo) \ 119

Schiavitù e salariato # 2 (metafora del sistema salariale) \ 119

Schiavitù e salariato # 3 (differenze dal lavoro salariato) \ 120

Schiavitù e salariato # 4 (antagonismo e povertà) \ 120

Scienza (sviluppo della verità) \ 108

Sciopero (concetto) \ 125

Scrittura (originalità, citazioni, plagio) \ 44

Sindacato e scioperi (storia) \ 125

Sociale \ 62

"Socialismo di mercato" (valore, classi, pianificazione) \ 107

Socialismo mutualistico (cooperative e autogestione) \ 74

Società per azioni (funzione del credito e socializzazione) \ 102

 

Sol-Z (htm -256 kb)

Soldati (obbedienza e amor patrio) \ 73

Sovraproduzione (la crisi secondo i padroni) \ 86

Speculazione # 1 \ 43

Speculazione # 2 (bancocrazia) \ 70

Stabilizzazione \ 45

Stati uniti d'Europa \ 99

Stato sociale # 1 (premessa) \ 40

Stato sociale # 2 \ 44

Stato sociale # 3 (fasi della crisi) \ 48

Sussistenza (condizione dei lavoratori) \ 138

Svolta dell’Eur \ 39

Tasso di interesse (relazione con il profitto industriale) \ 124

Terra e finanza (valore d’uso e capitale fittizio) \ 110

Terrore imperiale (economia mondale, pacifismo) \ 108

Tobin tax # 1 (plusvalore e funzioni originarie) \ 136

Tobin tax # 2 (il“riavvolgimento” di un vecchio film) \ 136

Totalità # 1 (dialetica del pensiero e della cosa) \ 112

Totalità # 2 (superare il finito verso il concreto) \ 112

Transizione (dominanza di modi di produzione) \ 109

Valore di mercato complessivo (trasformazione del valore in valore di mercato) \ 129

Valori # 1 (valore "totale") \ 38

Valori # 2 (giudizi di valore) \ 38

Valori # 3 \ 84

Verità (logica e pensiero) \104

 

indietro